Cerca qui il contenuto
close
close
Crea il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
done priority_high
done priority_high
Registrandoti, aderirai alla nostra Privacy Policy
Ho letto e accetto i termini e le condizioni di privacy
Sei già registrato? Esegui il Login!
Recupera il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
Ti saranno inviate le istruzioni per recuperare la password all'indirizzo email fornito
Contenuti esclusivi
Questo è un contenuto esclusivo per gli utenti WittyTV.
Per visualizzarlo, accedi oppure registrati qui.
Iscriviti a WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
Non hai ancora un account?
Hai cercato
close
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
MENU
Amici
Uomini e donne
Tu Si Que Vales
C'è posta per te
L'Intervista
Maurizio Costanzo Show
Selfie
House Party
Temptation Island
 

Mara Venier

Mara Venier nasce a Venezia il 20 ottobre 1950.

A diciassette anni si sposa e si trasferisce a Roma con il marito Francesco Ferracini. Nasce Elisabetta.

Debutta da protagonista al cinema nel 1973 con il film “Diario di un italiano” di Sergio Capogna e partecipa alla serie TV di Dario Argento “La porta sul buio” nell’episodio “La bambola”. Dopo il debutto seguono molte pellicole tra cui: “Zappatore” di Alfonso Brescia con Mario Merola, “Testa o croce” al fianco di Renato Pozzetto, “Ultima notte a Milano” al fianco di Claudio Bisio per la regia di Gabriele Salvatores. E poi… recita nel thriller “Caramelle da uno sconosciuto” con l’allora esordiente Sabrina Ferilli, in “Animali metropolitani” e “Night Club” con Christian De Sica …

Il suo ultimo film (1993) per il grande schermo è anche l’ultimo diretto da Nanni Loy: “Pacco, doppio pacco e contropaccotto” che scopre in Mara girando delle candid camera una grande potenzialità anche per il piccolo schermo. Nel 1995 gira, tra le altre cose, con Gianni Morandi la fiction per Canale 5 “La voce del cuore“, diretta da Lodovico Gasparini.

Nel 1998 la Venier a parte piccole apparizioni al cinema, in “Paparazzi” e “Vacanze di Natale a Cortina” diretti da Neri Parenti e “Torno a vivere da solo” di Jerry Calà, si dedica alla Tv.

Parte su Raidue con il “Cantagiro” con Fiorello. Dopo diverse esperienze, nello stesso anno approda a Raiuno chiamata dall’allora Direttore di rete Carlo Fuscagni che la sceglie per affiancare Luca Giurato nell’edizione 1993/94 di “Domenica in”.

Il successo personale ottenuto le permette di diventare nella stagione successiva la conduttrice di punta della trasmissione. I grandi ascolti e il gradimento del pubblico la portano a presentare e firmare come autrice il contenitore domenicale per tre stagioni consecutive fino al 1997 e a essere incoronata come la “Signora della domenica”.

Nel 1997 passa a Mediaset e co-conduce con Mike Bongiorno “Viva Napoli” e con Corrado “Gran Premio Internazionale dello Spettacolo”.

Nel 2000 torna in RAI, per condurre “Fantastica italiana” con Massimo Lopez e “La vita in diretta” con Lamberto Sposini.

Nel 2013 le affidano ancora una volta il contenitore della domenica pomeriggio.

A fine stagione lascia la Rai. L’anno successivo (la scorsa stagione), riapproda in Mediaset e partecipa come giudice al nuovo talent show di Canale 5, “Tu si que Vales” . Da allora è il quarto giudice del programma insieme a Maria De Filippi, Gerry Scotti e Rudy Zerbi.

Con l’arrivo su Canale 5 del reality “L’Isola dei Famosi”, Mediaset la ingaggia come opinionista al fianco di Alfonso Signorini.

Dal 12 settembre per Canale 5 è nella squadra di “Tu si que vales” per 9 puntate e affianca per due puntate Michelle Hunziker nel Tg satirico di Antonio Ricci “Striscia la notizia”.

Il 27 ottobre 2015 esce il suo libro “Amori della zia” edito da Mondadori/Electa.

Scopri di più

L'Intervista

Giovedì 12 ottobre – Mara Venier

Una conversazione profonda, attuale, sincera tra video evocativi e domande puntuali.

13/10/2017
L'Intervista

Mara Venier - L'essenziale

"L'ultimo nato, il figlio di Paolo, mi ha ridato la gioia di vivere e non riesco a stare lontano dai miei nipoti"

12/10/2017
L'Intervista

Mara Venier - sempre sarai

"Quando vidi Nicola Carraro pensai che non avesse nulla in comune con me... sembrava un cumenda milanese, ma poi..."

12/10/2017
L'Intervista

Mara Venier - Una signora in tv

"Grazie a Maria, non sto sviolinando, e a Tú Sí Que Vales ora mi conoscono anche i bambini e adolescenti che prima..."

12/10/2017
L'Intervista

Mara Venier - Un senso di te

"Ho desiderato morire anch'io. Mia madre era tutto per me. Ora è come se tutto non avesse più senso!"

12/10/2017