Cerca qui il contenuto
close
close
Crea il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
done priority_high
done priority_high
Registrandoti, aderirai alla nostra Privacy Policy
Ho letto e accetto i termini e le condizioni di privacy
Sei già registrato? Esegui il Login!
Recupera il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
Ti saranno inviate le istruzioni per recuperare la password all'indirizzo email fornito
Contenuti esclusivi
Questo è un contenuto esclusivo per gli utenti WittyTV.
Per visualizzarlo, accedi oppure registrati qui.
Iscriviti a WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
Non hai ancora un account?
Hai cercato
close
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
MENU
Temptation Island
Amici
Uomini e donne
Tú Sí Que Vales
Maurizio Costanzo Show
C'è posta per te
L'Intervista
Wind Summer Festival
Selfie
House Party
 

Loredana Bertè a L’Intervista di Maurizio Costanzo

09/10/2018
di Redazione WittyTV
Loredana Bertè a L’Intervista di Maurizio Costanzo

Giovedì 11 ottobre, in seconda serata su Canale 5 quarto imperdibile appuntamento de “L’intervista”.

Ospite di questa puntata l’artista più eclettica, innovativa e controversa della musica italiana, la donna che nel nostro Paese ha osato di più dettando mode e tendenze: Loredana Bertè.

La regina del rock italiano si racconta a Maurizio Costanzo in un incontro intimo e intenso scandito dalle immagini più rappresentative della sua vita. Immagini che evocano la brillante carriera di un’icona della musica che rappresenta il vero talento e la genialità.

Di seguito alcuni stralci de L’Intervista tra Maurizio Costanzo e Loredana Bertè: 

SUI GENITORI E L’INFANZIA

Costanzo: Cosa è la regola del niente?

Bertè: E’ che non avevamo niente. I miei genitori erano degli statali: mio padre preside, il classico padre padrone…

Costanzo: parliamone un attimo…

Bertè: […] è una ferita troppo profonda che è restata dentro di me per sempre, ho visto delle scene che nessuno dovrebbe vedere. […]

Costanzo: e con tua madre che rapporti avevi?

Bertè: difficili perché sposandosi a 15 anni […] era un’altra bambina, non era la mamma… era la quinta bambina […] e la storia del niente appunto è che non esistevano compleanni, non esisteva Natale […]

Costanzo: Tu hai vissuto più con Mimì…

Bertè: certo eravamo molto più in simbiosi che con gli altri, gli altri ci sembravano degli estranei… a 13 anni siamo andate via di casa. […]

Costanzo: è molto duro quello che dici, per rispondere così dovete aver patito…

Bertè: moltissimo, la fame anche […] vivevamo con poco […] non mangiavamo… c’era un bar che ci dava i tramezzini gratis, io questa cosa non la posso dimenticare…

SU MIA MARTINI

Costanzo: c’è un giorno in cui non pensi a Mimì?

Bertè: no… mi manca disperatamente… io ho dei rimorsi…

Costanzo: quali?

Bertè: di non aver detto abbastanza ti voglio bene, il mio rimorso più grande è non averla stretta mai, non averla mai abbracciata e averle detto ti voglio bene anche diecimila volte… […] non l’ho fatto.

Costanzo: mi dici in poche parole chi era Mia Martini?

Bertè: era una pazza…

Costanzo: perché?

Bertè: perché faceva tutto senza pensare, qualunque cosa…[…] non è vero che il tempo cancella tutto perché non cancella niente. Io ce l’ho dentro…quando è morta una parte di me è morta.

SULL’AMORE

Costanzo: sei innamorata oggi, Loredana?

Bertè: no.

Costanzo: da quanto?

Bertè: da 25 anni, 30. Sì son casta e pura.

Costanzo: tu hai provato amore, l’ultima volta 25 anni fa?

Bertè: sì con Borg.

SUI FIGLI MAI AVUTI

Costanzo: l’hai sposato Borg…

Bertè: l’ho sposato perché mi sono detta voglio dei figli… io che di solito non faccio domande dopo 4 anni di matrimonio gli ho detto “era meglio la parte della fidanzata, io son sposata con te da 4 anni, voglio dei figli!”… lui, insieme alla madre ha detto “assolutamente no. I figli solo di sangue svedese”.

SUL RAPPORTO CON ANDY WARHOL 

Bertè: il periodo americano per me è stata una manna dal cielo discograficamente perché conoscendo Andy Warhol. Lui pensava fossi la barista di Fiorucci sulla 53esima, io ero la madrina di tutti i Fiorucci aperti nel mondo e quindi stavo lì il pomeriggio… era un tinello con una bellissima macchina da caffè e avevo imparato a usarla bene… alle 5 del pomeriggio, sempre alle 5, arrivava Andy Warhol che mi ordinava un caffè oppure un cappuccino.

Costanzo: sai che ti invidio per aver conosciuto Andy Warhol… ma c’è stato qualcosa?

Bertè: no, abbiamo ballato, abbiamo condiviso la factory ma soprattutto facevo la tuttofare, arrivava qualcuno lo dovevo intrattenere…

Costanzo: ma perché? eri la signora Warhol?

Bertè: ma no, ero un’amica che lo capiva perfettamente… mi chiamava “Pasta Queen”, per lui facevo di tutto… adorava come cucinavo… voleva sempre cucina italiana.

 

Seguite “L’Intervista” su:
www.wittytv.it
Facebook
Twitter hashtag ufficiale #Lintervista

Editor's Pick

Fedez a L’Intervista di Maurizio Costanzo
Fedez a L’Intervista di Maurizio Costanzo
14/09/2018

di Redazione WittyTV

L'Intervista

Loredana Bertè - "La regola del niente"

"Per sfuggire alle giornate estrememente violente in famiglia Mimì mi portava al luna-park. Sono contenta che i miei genitori siano morti"

11/10/2018
L'Intervista

Loredana Bertè - "Liberté"

"Sono il vento che s'alza, nessuna appartenenza, sono il pensiero randagio, sono la nave già partita..."

11/10/2018
L'Intervista

Loredana Bertè - "Due anime"

"Non ci parlammo per tre anni per un mio errore. Mi manca terribilmente. Una parte di me è morta con lei"

11/10/2018
L'Intervista

Loredana Bertè - "Pettirosso da combattimento"

"Lady Gaga e Madonna mi hanno copiata. A Festivalbar fui la prima a fare i selfie..."

11/10/2018
L'Intervista

Loredana Bertè nel backstage de L'Intervista

"Guardare certe immagini ti prende il cuore, la gola, l'anima..."

10/10/2018
L'Intervista

Loredana Bertè a L'Intervista

Giovedì in seconda serata su Canale5 Maurizio Costanzo intervista Loredana Bertè.

07/10/2018
L'Intervista

Giovedì 4 ottobre - Matteo Renzi

Una conversazione profonda, attuale, sincera tra video evocativi e domande puntuali.

05/10/2018
L'Intervista

Matteo Renzi - "Politichese"

"Oggi l'elettorato è mobile. Ho visto Salvini nudo. Se avessi detto io la frase detta da Casalino mi avrebbero appeso per..."

04/10/2018
L'Intervista

Matteo Renzi - "A casa tutto bene"

"Non ho mai difeso mio padre in quanto tale. Mi colpisce che mentre ero Presidente del consiglio pezzi dei Servizi Segreti spiassero la casa di mio babbo..."

04/10/2018
L'Intervista

atteo Renzi - "Quale poltrona?"

"Il reddito di cittadinanza sarà la fine del M5S. Prima o poi ritorneremo..."

04/10/2018
L'Intervista

Matteo renzi - "Mille giorni"

"1.200.000 posti di lavoro creati col Jobs Act. Di Maio il vitalizio se l'è tenuto! Meglio Alfano di Salvini. Traditori? Andreotti aveva ragione..."

04/10/2018
L'Intervista

Matteo Renzi - "Florence"

"Mi sono divertito a girare il documentatio. Voglio far conoscere la storia e le bellezze di Firenze al mondo..."

04/10/2018