Cerca qui il contenuto
close
close
Crea il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
done priority_high
done priority_high
Registrandoti, aderirai alla nostra Privacy Policy
Sei già registrato? Esegui il Login!
Recupera il tuo account WittyTv!
oppure
done priority_high
Ti saranno inviate le istruzioni per recuperare la password all'indirizzo email fornito
Iscriviti a WittyTv!
oppure
done priority_high
done priority_high
Non hai ancora un account?
Hai cercato
close
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
Carica altri contenuti
MENU
Amici
Uomini e donne
Maurizio Costanzo Show
Temptation Island
Coca-Cola Summer Festival
C'è posta per te
Tu Si Que Vales
Pequeños Gigantes
 

Lettera del Produttore di Uomini e Donne a Gianmarco Valenza

20/01/2016
di Redazione WittyTV
Lettera del Produttore di Uomini e Donne a Gianmarco Valenza

Caro Gianmarco Valenza,

più di una volta leggo sui social di tue polemiche contro “Uomini e donne” e in particolare contro la redazione.

A detta tua, la redazione ti avrebbe cacciato perché reo di non aver fatto chissà ché.

Non ho mai risposto, certo che si trattasse di un episodio isolato, dettato dalla tua giovane età e da una sempre più forte voglia di tutti di essere presenti sui social (almeno lì) quando non si è più tronisti. Ti ho rivisto anche in studio nell’occasione della scelta di Amedeo e la tua presenza era successiva alla tua prima polemica contro la redazione.

Tra me e me ho pensato: ha un microfono, speriamo parli delle sue perplessità, così si chiarirà. Poi ho visto che non ne parlavi, anzi, eri gentile con tutti e ho capito perché. All’improvviso mi sono ricordato di quel giorno dietro le quinte, dopo la tua ultima puntata, in cui, dopo inutili tentativi di trattenere un’altra corteggiatrice, avevi scelto la tua fidanzata attuale, Laura. Dietro le quinte c’ero anch’io, non parlavo ma ascoltavo. Ho sentito quando dicevi che avevi scelto Laura perché rischiavi di perderla perché la redazione la spingeva contro di te. Ne eri certo. La redazione la spingeva contro di te in modo tale che se l’avessi scelta ti avrebbe detto di no perché voleva lei sul trono. Alla domanda della redazione su chi ti aveva detto una simile stupidaggine tentennavi a rispondere. Hai tentennato a lungo poi finalmente hai parlato: un’ex corteggiatrice di Amedeo nonché ex partecipante a “Temptation Island” (eliminata presto), nonché amica tua, ma purtroppo eliminata da Amedeo (non si tratta di Fabiola). Da quando non era più in studio era diventata il tuo tramite per parlare con Laura. Forse Laura sapeva che l’avresti scelta. Chissà? Forse invece tramite questa ragazza parlavate solo del tempo? Forse questa ipotesi è la più probabile. Forse le tue ex corteggiatrici non saranno contente di sapere che mentre loro ti corteggiavano e, come vuole il programma, non potevano comunicare con te né direttamente né indirettamente, tu invece parlavi con la ragazza che avresti scelto di lì a breve tramite una terza persona.

Scusami se oggi ho deciso di scrivere e non ho mantenuto il riserbo a cui sono abituato ma ancora oggi ti leggo sui social che suggerisci a Rossella, attuale tronista, di stare attenta alla redazione. Forse suggerirei a te, e a tutti i tronisti, che bisogna stare attenti a non dire stupidaggini… soprattutto se si fanno.

A Laura nessuno aveva mai proposto il trono e tu lo sai come lo sa lei. Forse lo sapeva anche la tua amica, ex tentatrice eliminata, ex corteggiatrice eliminata, ma quando si è eliminati si fa fatica ad accettare che l’eliminazione sia dovuta a noi stessi e non ad altri. E allora si trova un modo per essere protagonisti. Purtroppo non si diventa protagonisti inventando.

Produttore esecutivo Stefano Paramucchi

Editor's Pick

Melting Milano – La prima edizione
Melting Milano – La prima edizione
14/07/2016

di Redazione WittyTV