Riassunto della puntata del Trono Over del 08/10

di Redazione Wittytv
Daytime

Si riparte con il recall relativo all’uscita di Armando e Ida, uscita con bacio che provoca una certa reazione in Riccardo, colpito dalla notizia. Oggi quest’ultimo e Armando tornano a confrontarsi polemicamente, poi il napoletano ha da ridire anche con Debora: lui dice di averle accarezzato i capelli e non solo, lei, sorpresa, gli chiede se per caso non abbia avuto delle allucinazioni.

Arriva poi il momento di ballare e Armando e Ida lo fanno ancora insieme. Dopo il ballo Gianni sottolinea la faccia lunga di Riccardo, invitato al centro dello studio da Maria, ma ecco Angelo all’attacco di Armando: “Vedendoti in tv mi sembravi un cafone, ora che mi hanno invitato e sono qui dico che sei “un gran cafone!”.

Angelo critica i voti di Armando in occasione della sfilata, dati per motivi altri rispetto alla passerella vera e propria poi Riccardo a centro studio per ricevere una signora venuta a conoscerlo, ma prima risponde alle domande di Maria sulla sua ex Ida: “Se il bacio mi ha dato fastidio?…beh si, soprattutto mi ha dato fastidio a chi l’ha dato, se provo dei sentimenti per lei o se sono solo possessivo? è una domanda difficile…non vorrei dire cavolate”.

Segue un curioso e divertente botta e risposta tra lui e la conduttrice a proposito di “insicurezze”, Riccardo accenna a quelle di Ida, Maria pensa che invece siano le sue e allora parte una sequenza di “le sue” (R), “no le tue!” (M), quindi l’ingresso di Antonietta e la sua presentazione: “Ciao, ti seguo da un po’ e sono pugliese come te…credo che tu abbia delle qualità”. Qualcuno in studio, vedi Gianni e Tina, a questa affermazione storce la bocca. Poi, a una nuova domanda di Maria, Riccardo replica che Ida non gli ha dimostrato il suo amore e la sua risposta provoca un sonoro disappunto in studio; ad Antonietta comunque Riccardo fa presente di essere capitata, come spesso accade, nel momento sbagliato e viene congedata, lui poi sceglie di non ballare con nessuna, mentre Ida va a ballare con Armando. Proprio quest’ultimo, dopo il ballo, è chiamato a sedersi al centro dello studio perché c’è un’ammiratrice anche per lui in procinto di entrare. Fa il suo ingresso Debora M. della provincia di Brescia, separata, senza figli, imprenditrice nel settore siderurgico e laureata in giurisprudenza, ma fiera delle sue origini agresti. Debora appare una donna gradevole esteticamente e di un certo spessore, come osserva lo stesso Armando, ma anche in questo caso la tempistica non aiuta: lui ora non vuole intraprendere altre conoscenze.

Debora se ne va e al centro ora si siede Valentina M. per raccontare della conoscenza con Paolo, iniziata molto bene ma ora non priva di questioni da rivedere, dopo le prime volte dice di essersi trovata di fronte una persona diversa, sia graffiante che eccessivo nei termini, tanto da dirle che era innamorato di lei e molto insistente con le avances. Valentina confessa di essersi sentita a disagio, la serata si è conclusa così in malo modo, tuttavia poi lui si è scusato dicendole che quella sera non era lui. Paolo fa il suo ingresso in studio e lei gli chiede ironicamente: “Chi sei oggi?”, lui ammette di essere incappato in una serata storta, di essere andato in confusione e si scusa ancora, ma pensa che non debba essere processato per aver tentato di baciarla e per averle detto “ti amo”. Dopo questi fatti lei si era presa una pausa di riflessione per capire bene chi aveva davanti, una pausa che dura tutt’ora, lui si scusa ancora per l’insistenza eccessiva e Valentina a questo punto accetta di continuare il percorso di conoscenza, quindi via a un ballo per i due.

Si prosegue con Gianfranco al centro e tre sedute di fronte a lui, arrivano per conoscerlo Daniela, Natalia e Patrizia, ma, un po’ a causa anche stavolta del momento particolare, un po’ del carente “primo impatto”, lui pensa di rimandare a casa tutte e tre. Natalia cerca di far cambiare idea a Gianfranco ma non ci riesce, così come non ci riesce Gemma…per lei la porta è ormai chiusa…