Riassunto di Uomini e Donne del 5 Giugno

di Redazione Wittytv
Daytime

Si riparte dal consueto recall di apertura con le prime crepe nelle pareti finora immacolate del percorso di conoscenza tra Gemma e Nicola ( vedi le telefonate di lei senza risposta…così come le avances di Valentina )Seguono due filmati, quello del post puntata con uno scambio di opinioni un po’ nervosetto e poi quello dello sfogo di Gemma, quindi l’esterna vera e propria con la cena a casa di Gemma, tra lei e Nicola, la casa di Roma finora rimasta con Gemma unica inquilina per tre lunghi mesi. Dopo la cordiale cena lei gli mostra la camera con il grande letto, lui pensa che sarebbe carino restare da soli senza le telecamere e viene accontentato, finalmente soli e, magari… dopo tanto tempo, con la possibilità di avere un contatto fisico. In studio ovviamente la curiosità divora soprattutto Gianni e Tina, ansiosi di sapere cosa sia successo tra i due, Maria replica che saranno loro stessi a raccontare il prosieguo di serata, quindi fa entrare Gemma e sembra grande la sorpresa degli opinionisti e della stessa Maria quando lei confessa che non c’è stato nemmeno un bacio, solo un abbraccio su iniziativa di lui. Maria pone una serie di domande a Gemma, se lei lo avrebbe baciato, se ci è rimasta male etc. Gemma parla di atmosfera non propizia, di feeling non decollato, ma secondo Gianni lei era fredda e secondo Maria (la partecipante) certi suoi rimproveri e osservazioni rivolte al ragazzo non hanno lavorato a favore della cosa. Entra Nicola e chiaramente viene subito interpellato al riguardo…anche lui parla di piacevole serata e di nessuna pressione affinché succedesse qualcosa di fisico tra loro, ma le sue parole e quelle di Gemma lasciano diverse perplessità negli astanti,in primis quelle derivate dalla richiesta di lui di restare senza telecamere. Si crea anche una situazione imbarazzante allorché Nicola racconta di averla abbracciata forte e di averle dato due o tre baci sulla guancia, Gemma conferma l’abbraccio ma sembra cadere dalle nuvole sul resto: – baci? Quali baci…io non me li ricordo…- Nicola è sorpreso e i due continuano a contraddirsi, poi il nuovo intervento di Maria2 che chiede al ragazzo con quale atteggiamento mentale è andato a cena a casa di Gemma, come se andasse da un amico oppure da una donna che gli piace. Lui risponde senza convincere troppo che voleva trascorrere la serata con lei e basta, senza altre implicazioni e che non c’è una legge che obbliga a baciarsi in determinate situazioni. La conduttrice osserva poi che anche gli strascichi della pandemia possono aver influito su un’azione che comunque Gemma dice di non aver sentito in maniera così prepotente. Gianni si meraviglia nel ripensare ai tanti batticuori con lui lontano e alle emozioni palpabili di lei, prima, durante e dopo gli incontri con Nicola, il quale ora conferma che il ritrovarsi al cospetto di una donna molto più matura può averlo intimidito…forse si aspettava un segnale da parte di lei, ma i suoi dubbi non lo salvano dal duro attacco di Tina al quale reagisce stizzito. Gemma ha r alla redazione che per lei è andata bene così ma ora spiega che un certo contatto in più non le sarebbe dispiaciuto. Maria sottolinea che evidentemente ci sono stati dei fraintesi e poi chiede a Gemma cosa sarebbe successo se lui si fosse avvicinato per baciarla… inizialmente risponde di no, per poi affermare che forse, se lui fosse stato più intraprendente, avrebbe ceduto alle sue pressioni. Nicola ribadisce, tra un attacco e l’altro di Tina, di essere un ragazzo d’altri tempi, mentre Gianni gli ricorda che è venuto qui a corteggiare una donna…Nicola protesta e dice che tutti lo stanno stressando, Maria gli chiede ancora una volta se sente di essere attratto fisicamente da Gemma e lui risponde di sì, poi va a ballare con lei, anzi più che altro a discutere…probabilmente dei baci ‘fantasma’ sulle sue guance.

La musica finisce e i due discutono ancora, Nicola si rivolge a Maria protestando per gli attacchi dopo che lui aveva comunque detto di essere stato bene… Gemma sembra voler attribuire a Nicola la responsabilità di non aver fatto decollare la serata… una serata, che lei ha definito all’insegna della discrezione. Gemma dice anche che lui è stato molto carino etc, ma ora afferma di essere rimasta colpita dalla frase detta poc’anzi da Nicola sull’imbarazzo per la cospicua differenza di età, un imbarazzo che evidentemente si è avvertito anche quella sera, e Gemma gli fa intendere che quando si è commossa per una canzone e si è avvicinata a lui, anche in quel caso si aspettava un abbraccio che non è mai arrivato…ma una nuova contraddizione emerge tra i due: chi ha detto “non siamo fatti l’uno per l’altro?”… alla fine sembra che sia stato lui a commentare “forse non vado bene per te…