Riassunto della puntata del Trono Over di Uomini e Donne del 27/05

di Redazione Wittytv
Daytime

La puntata del trono Over Di Uomini e Donne si apre con la notizia della doppia intervista di Tina e Gemma alla rivista di Uomini e Donne, il recall della puntata scorsa, lo sfogo di Gemma che per l’ennesima volta accusa Tina di farle scappare tutti gli uomini che vengono a conoscerla e la definisce “una iena”, quindi le sue malinconiche considerazioni sulle sue notti solitarie dopo il teatro. In studio Tina sbuffa in merito alle “solite” accuse, quindi l’ingresso di Gemma che accenna alla sua intervista, a Tina che “fa spettacolo sui suoi sentimenti” e alle sue verità “vere come le sue extension”.

La bionda opinionista sostiene che Gemma di solito a questo punto della stagione si fidanza.

In realtà non è esattamente così, di sicuro in settimana è uscita con Mario, il suo nuovo, poetico, ammiratore, è andata con lui al bowling come ci mostrano le immagini che seguono: “Sembri una ragazzina!” le dice Mario quando la incontra prima della sfida sul parquet e poi quella al bigliardino. Davanti a un videogioco dove bisogna colpire qualcosa Gemma ha ben chiaro il suo obiettivo: “Voglio colpire “bocca di rosa”!”. Il riferimento è a Tina che ascolta e cova vendette nei suoi confronti, mentre nel video si scoprono il Mario poeta e le sue rime su Gemma: “Per arrivare al tuo cuore bisogna saziare la tua anima” e poi ancora, dopo che lei gli aveva detto che stava per fare una doccia: “Beata l’acqua che scorrerà sul tuo corpo”. Gemma trova queste frasi fin troppo importanti, forse eccessive rispetto al livello della loro conoscenza, mentre lui si ripropone di essere più concreto e quindi andare a Torino a trovarla per darle il primo bacio sotto la Mole.

Mario fa il suo ingresso in studio, Gemma racconta di situazioni altalenanti con lui: “Se mi piace? Mi piace la sua presenza nella mia vita”; il nuovo ammiratore parla di baci a stampo con lei e poi le porge un mazzo di orchidee, lei parla commossa raccontando la perdita dei suoi genitori, ma non c’è argomento che dia un freno all’ironia di Tina.

I due ballano insieme e dopo il ballo Riccardo è chiamato al centro dello studio, quindi un filmato che riassume il suo tentativo di riaprire il discorso con Ida, un tentativo che dopo tante discussioni e considerazioni negative da parte di lei alla fine sembrava coronato dal successo, ma è Ida che, una volta entrata in studio, racconta come sono andate le cose dopo che i due avevano lasciato lo studio insieme: “Lui mi ha accompagnato alla stazione e mi ha detto delle cose belle, ma poi l’ho sentito di nuovo dubbioso, diceva che forse non era ancora il caso di presentarsi a mio figlio, poi in dieci giorni l’ho sentito solo di sera, eppure Maria ti aveva dato un paio di consigli…io ero disposta a trasferirmi da te…”; a questo punto Maria riepiloga a beneficio di Riccardo la situazione venutasi a creare tra loro e alla fine Ida gli chiede che tipo di sentimento provi per lei, ma lui non intende dirglielo, così lei si sgancia il braccialetto e glielo restituisce tra gli applausi, poi aggiunge: “Ripenso alla stazione…non una carezza, non un abbraccio…ci siamo salutati come due estranei…ora ti cancello dalla mia vita!”; Maria: “Riccardo ti sei chiesto perché lei sta tremando?”; e Gianni: “Ancora i piccoli passi? È da un pezzo che vi conoscete!”; Riccardo si rivolge a Ida: “Io ho capito di aver commesso degli errori e volevo provare a ricominciare…ma forse ti ho corso troppo dietro”; Ida: “Cosa? Cosa hanno sentito le mie orecchie?”; R: “Io per te ho lasciato quello straccio di lavoro che avevo!”; Ida: “Ora hai altre cose da fare…serate, locali”. Tina e Gianni molto critici con lui, la stessa Maria gli pone una serie di domande come a fargli capire che poteva fare decisamente di più, ma i due continuano a discutere e discutere, rimproverandosi a vicenda, finché, davanti al muro e al  sarcasmo di Ida, Riccardo si alza e se ne va, e lei commenta malinconicamente: “Non ha saputo cogliere l’amore che avevo per lui, mi ha fatto solo stare male!”